06.62205496 06.62205496 lun-ven 09-20
sab 09-18

Il galateo del crocierista. I consigli dello staff di Noi Crociere

27 set 2011 News

Eleganza e classe: il bon-ton in crociera va di moda

Non di rado capita di ascoltare lamentele in merito alla scarsa educazione dei turisti in vacanza, occasione durante la quale tendono a scordare l'educazione e a trascurare lo stile. Tuttavia per poter godere a pieno della propria vacanza, nel rispetto degli altri, le buone maniere sono fondamentali. Le parole d'ordine sono, quindi: bon-ton ed eleganza, anche se il viaggio in questione consiste in una crociera. Lo staff di Noi Crociere, tour operator online specializzato nell'organizzazione di viaggi in nave, ha redatto una serie di consigli utili per quanti sono in partenza e desiderino qualche informazione sul galateo ricontestualizzato nell'ambito di una crociera.

"L'educazione è importante per vivere al meglio qualsiasi vacanza, tuttavia è fondamentale per un viaggio in crociera, dove gli spazi sono comunque circoscritti" commenta lo staff di Noi Crociere e prosegue "per trascorre un viaggio sereno a bordo della nave è necessario, quindi, seguire alcune regole di bon-ton per non causare stress e fastidio agli altri ospiti".

Nell'ambito di una crociera valgono tutte le norme della buona educazione che si possono applicare ai vari contesti della vita quotidiana, tuttavia significa anche cercare di mantenere i nervi saldi e un certo aplomb quando si dovessero presentare eventuali imprevisti o situazioni scomode. Può capitare, per esempio, che si formi un po' di fila al momento dell'imbarco, in questo caso è inutile sbraitare e lamentarsi,è preferibile e, decisamente più elegante, prenderla con savoir faire e un sorriso.

Essere gentili con tutti a bordo nave e scambiare qualche parola con gli altri ospiti  equivale ad essere cordiali, tuttavia bisogna prestare attenzione a non risultare invadenti, logorroici o pesanti. Vanno rigorosamente evitate domande troppe intime e personali, né intavolate conversazioni su argomenti eccessivamente impegnativi. È bene ricordare, poi, che va mantenuta una certa formalità con il comandante della nave, ovvero la massima autorità presente a bordo. Gesti confidenziali ed espressioni colloquiali sono considerati inappropriati, l'etichetta vuole che ci si rivolga dandogli del lei e chiamandolo con l'appellativo di comandante.

Un altro aspetto da tenere presente riguarda l'abbigliamento. È buona norma distinguere le varie aree della nave e riservare costumi, parei e accappatoi solo alla "zona piscina e Spa", nella quale un bel paio di infradito e un abito di lino sono più adeguati e fini rispetto alla scelta di esibire accessori e gioielli vistosi o di indossare profumi pesanti e costumi microscopici, decisamente di cattivo gusto. Bijoux, tacchi alti e abiti sofisticati vanno riservati agli eventi e alle serate di gala, dove è richiesto il vestito lungo per le donne e la giacca scura per gli uomini.

Cerca la tua crociera